Recensione: Usagi Drop [No Spoiler]

Usagi Drop

Usagi Drop è un manga di 9 volumi scritto e illustrato da Yumi Unita nel 2005. Un adattamento anime, prodotto dallo studio Production I.G, è stato mandato in onda nel 2011 e copre poco meno di metà della storia, poiché nella seconda metà la trama perde parecchio andando a rovinare l'atmosfera stupenda che era stata creata. In Usagi Drop si presenta il raro caso in cui l'adattamento anime è superiore al manga, strano ma vero.

Protagonisti di questa fantastica storia sono un uomo e una bambina. Una mattina d'autunno, Daikichi, 30 anni, torna a casa del nonno defunto per celebrarne il funerale con i parenti. Qui scopre l'esistenza di Rin, una bambina solitaria e silenziosa di 6 anni, figlia illegittima del nonno nata dalla relazione con una donna sconosciuta. Tutti i parenti sono imbarazzati da questa bambina e la trattano come se fosse un'estranea. Nessuno vuole prendersene cura e tra una scusa e l'altra si pensa di mandarla in un'orfanotrofio. Daikichi, visibilmente infastitido e contro la volontà di alcuni di presenti, in uno scatto d'orgoglio decide di portarla a casa con sé, nonostante non abbia né figli né una compagna. Rin diventa parte della vita di Daikichi che sperimenta quanto sia difficile crescere una bambina completamente da soli. Col tempo tra i due si creerà un rapporto magnifico, di grande intesa e affetto.

Usagi Drop Usagi Drop non è uno shonen, non è il solito anime che si è abituati a vedere.
Usagi Drop ha l'obiettivo di "giocare" coi sentimenti di chi guarda. Lo spettatore si affezionerà presto alla bambina e proverà tutte le emozioni che vive Daikichi, quali preoccupazione, felicità, iperprotettività, amore e soprattutto paternità. Chi guarda l'opera si immedesima esattamente in Daikichi e vive in prima persona cosa significa essere genitore di Rin, crescerla, ascoltarla, farle da mangiare, curarla, regalarle un giocattolo, darle affetto. A fine opera, se si apprezzano gli S.O.L., l'unico commento che si potrà fare sarà: "voglio avere una bambina". Non è un'esagerazione, è realmente così. Lo spettatore legherà tantissimo con Rin, la sentirà propria, al suo fianco. L'anime crea un'atmosfera di tanta dolcezza, talmente tanta che lo spettatore vorrà che gli episodi non finiscano più.
Usagi Drop ha uno stile di disegno tendente al pastello, ricco di bei colori luminosi che si intonano perfettamente con le emozioni provate in quei momenti.

Non c'è nitent'altro da dire, se volete provare qualche emozione diversa dal solito non vi resta che guardarlo! Aozora+Leaf+Pluschan [Torrent] - Aozora+Leaf+Pluschan [Direct]

Bishop feat. Heichou



Affiliati:
                       

Copyright (c) Le Giappominkiate Degli Anime. Tutti i diritti riservati.
Design iniziale di olwebdesign.com
Info Login
Versione Mobile


Addresses:
Bitcoin (BTC): 19CaDbv26Fi5CCm8vfM7h3ruMUzLnguvSP
Ethereum (ETH): 0xF5f059D4A394d6718174520362c19Eb0A1bd730B
Litecoin (LTC): LNHQBiw1GDwqb4XgFkQcnhzVHLxqgNiMEr