my hero academia
Umoristici

Sigle italiane di My Hero Academia: Rovazzi e Gianni Morandi

Dal sito Mediaset si legge la presenza di due cantanti d’eccezione per le sigle di My Hero Academia.

La sigla d’apertura sarà infatti cantata da Fabio Rovazzi con la compartecipazione di Giorgio Vanni, la canzone si intitola “La panda degli eroi“. Mentre il famoso cantante Gianni Morandi presterà la voce alla sigla di chiusura, dal titolo “La mano dell’eroe“.

my hero academia

Ecco la dichiarazione dell’amministratore delegato Mediaset, Akira Toriyama:

<<Noi di Mediaset crediamo fortemente in My Hero Academia, per questo motivo abbiamo deciso di portarlo in prima serata con ben tre episodi. Ma sempre per questo motivo abbiamo deciso di chiamare due cantanti del calibro di Rovazzi e Morandi. Rovazzi rappresenta la nuova generazione, i suoi recenti successi dimostrano la sua bravura con il grande pubblico italiano ed è nostro desiderio far conoscere questo brand il più possibile. In linea con questo pensiero abbiamo chiesto a Giorgio Vanni di contribuire con la sua esperienza perché non dimentichiamo nemmeno i vecchi fan. Sopratutto dopo il grande successo del duo Moreno-Vanni con Lupin III – L’avventura italiana, tanto da averlo spostato all’una di notte per una maggiore audience.

Molti potrebbero avere dubbi riguardo Gianni Morandi, ma in realtà lui è un grande appassionato d’animazione. Dovete sapere infatti che ha collaborato più volte nella composizione delle canzoni per gli anime. Possiamo vederlo creditato in Neon Genesis Evangelion, Cowboy Bebop ma la sua canzone che ha riscontrato sicuramente più successo è la “Canzone della Ciccia” di Ultimate Muscle. Crediamo inoltre possa essere un tassello fondamentale per avvicinare anche gli adulti a questo anime, ricreando magari quella situazione tipica degli anni ’90 dove padre e figlio guardavano assieme gli hentai.>>

Fonte: sorgente del Po

Commenti Facebook
Ijneb
Un semplice pinguino antartico, attualmente in soggiorno in Italia grazie a uno scambio culturale. Ha una scorta infinita di Kinder Pinguì con cui rinfrescarsi nella afose giornate estive tra la lettura di un manga e l'altro.